Rondelli o cannelloni con spinaci e ricotta

Rondelli o cannelloni con spinaci e ricotta

cannelloniErroneamente in Brasile si crede che i rondelli siano un piatto tipico della cucina italiana (peccato perché sono molto buoni!). In alternativa vi vogliamo ugualmente proporre la variante che più si avvicina alla ricetta brasiliana: i cannelloni.

Come le lasagne e molte altre ricette di pasta fresca tipiche italiane, i cannelloni sono un piatto originario dell’Emilia Romagna. In tutta Italia si trovano diverse varianti di questa ricetta e abbiamo scelto di presentare ai lettori di Pecado de vinho la variante dietetica e gustosa: i cannelloni con ricotta e spinaci (ripieno che si sposa perfettamente anche con i rondelli) accompagnati da un vino bianco come lo Chardonnay o il Verdicchio dei colli di Jesi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di spinaci
  • 400 gr di ricotta
  • 300 gr di pasta fresca o cannelloni già pronti
  • 50 gr di parmigiano reggiano
  • 1/2 litro di besciamella
  • sale
  • abbinamento vino: Chardonnay, Verdicchio dei colli di Jesi

La preparazione è molto semplice. Per prima cosa pulite gli spinaci in abbondate acqua fredda Fateli lessare per circa 10 minuti e scolateli accuratamente per eliminare l’acqua di cottura. Non appena divenateranno tiepidi, amalgamateli con la ricotta e il parmigiano grattugiato. Con questo composto riempite i cannelloni.

Preparate poi una teglia da forno imburrandola e versando sul fondo una strato sottile di besciamella. Disponete i vostri cannelloni ripieni, ricoprite il tutto con la besciamella e spolverizzate con il parmigiano grattugiato.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti. La pasta sarà pronta quando si formerà una crosticina sulla superficie.

Questo saporito piatto vegetariano molto estivo si presta ad essere accompagnato da un vino bianco di buona struttura come un Verdicchio o uno Chardonnay. Infatti la loro morbidezza (tendenza del vino discretamente alcolico a riempire la bocca) e la tendenza dolce serve a contrastare la tendenza amarognola data dagli spinaci aiutando a rendere armonico il piatto.

Non ci rimane che dirvi buon appetito!!

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *