Picanha, la regina del Brasile

Picanha, la regina del Brasile

picanhaDIVENTA ANCHE TU UN PICANHA-MANIACO, CLICCA QUI E SCOPRI LE RICETTE E I SEGRETI DELLA PICANHA!
Il Brasile è sicuramente conosciuto nel mondo per l’altissima qualità della sua carne. Storica è la competizione con la vicina Argentina per contendersi il titolo di migliore carne al mondo. Io non ho ancora avuto modo di assaggiare la carne argentina, ma posso affermare con certezza che difficilmente si può fare meglio di quella gaucha.

Quando parlo agli amici del Brasile qui in Italia si finisce sempre per parlare di churrasco e la sua portata più rappresentativa: la picanha. Infilata in un lungo spiedo che la infilza come una spada, avvolta da uno spesso strato di grasso che le da sapore e consistenza  cotta con sapienza alla brace è il piatto più comune e più usato dai brasiliani nelle occasioni di incontro e di festa. Tutti la sanno cucinare, tutti ne apprezzano la bontà e le innumerevoli varianti: alla brace, al forno, all’aglio, ripiena, al molho vermelho, nel sale grosso, al burro, gaucha o mineira e molti altri ancora.

Come tutte le carni, anche la picanha si presta perfettamente ad essere accompagnata dal vino rosso e lo consigliamo soprattutto a chi non sopporta il gonfiore che la birra provoca. L’abbinamento dipende poi dalla cottura della carne. Se a voi, come a me, piace grigliata e molto al sangue allora vi consigliamo di scegliere Merlot o il Montepulciano d’Abruzzo. Infatti per la carne alla griglia ed ai ferri, caratterizzate da una tendenza dolce ed una succulenza marcata sono preferibili vini rossi giovani leggermente tannici, serviti ad una temperatura di 16°/18°C. Infatti, i tannini e la tendenza acida di tali vini riequilibrano il piatto donando armonia.

Se al contrario la preferite cotta al forno, anche accompagnata da sughetti, è consigliabile abbinare un vino come il Lambrusco, vini non troppo tannico, ma più sapido e tendentie all’acido. Generalmente, infatti, tale metodo di cottura tende ad asciugare la carne e ad aumentare la sensazione di grassezza: un rosso giovane ci aiuterà a sgrassare la bocca ed a compensare la tendenza dolce.

DIVENTA ANCHE TU UN PICANHA-MANIACO, CLICCA QUI E SCOPRI LE RICETTE E I SEGRETI DELLA PICANHA!

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *