Uva

Sangiovese minimo 80%, 20% di uva rossa come Cabernet  Sauvignon e Merlot.

Posizione geografica

Toscana, Comprende in tutto o in parte le province di: Firenze, Arezzo, Pisa, Pistoia, Prato e in particolare Siena.

Graduazione alcolica minima

11,5%

Temperatura di degustazione

20 – 22 gradi aprendo la bottiglia un po’ di tempo prima di servirla.

Caratteristiche del Chianti

Questo tipo di vino rosso, quando è giovane si beve facilmente grazie al suo gusto fresco e equilibrato e risulta adatto a tutte le occasioni. Al contrario, quando è invecchiato, risulta più corposo, uvoso, risultando più adatto ad accompagnare piatti raffinati. Da giovane il colore è rosso, invecchiando tende al bordeaux. Il gusto e secco equilibrato con aromi che ricordano la frutta selvatica. Per la produzione del chianti, sono idonei unicamente i vigneti di giacitura collinare, i cui terreni sono situati ad un’altitudine non superiore a 700 metri sul livello del mare. Infine richiede un invecchiamento almeno fino al 1º marzo dell’anno successivo alla vendemmia.

Combinazione gastronomica

Si adatta bene con le carni rosse, sughi a base di funghi e carni bianche, ma non  il pesce. Se è giovane anche la feijoada e le zuppe di legumi in generale, il pollo fritto e i formaggi.

IMPARA ANCHE A CONOSCERE IL MONDO DEL CHIANTI