Come conservare il vino in casa

adegaQuando il vino non viene utilizzato in piedi in tavola deve riposare proprio come una persona. E proprio come una persona il vino deve “dormire” sdraiato, al buio ed a una temperatura costante.

In breve, alcuni semplici suggerimenti da seguire per un buon invecchiamento dei vini rossi:

1)   Conservare il vino in posizione orizzontale. Ciò mantiene umido il sughero, che permette al vino di respirare.
2)   conservare la bottiglia in un posto relativamente buio.
3)   riporlo in un luogo con una temperatura costante.
4)   non agitarlo troppo spesso.
5)   Assicuratevi che ci sia nell’ambiente una umidità sufficiente.

La luce, l’aria e gli sbalzi di temperatura altro non fanno che rovinare il nostro vino. Eccessivo caldo genera la dilatazione del vino che fuoriuscendo dal tappo lascia entrare aria facendogli prendere quel tipico gusto di aceto. La temperatura ideale si aggira tra i 10 e 15 gradi. Si ricordi comunque che temperature superiori ai 25° C compromettono seriamente le caratteristiche del vino.

Anche l’umidità è molto importante. Conservare il vino in luoghi troppo umidi può comportare la formazione di muffe sul tappo di sughero. Poca umidità invece causa il restringimento del tappo. L’ideale è una umidità attorno al 70%.

Non tutti dispongono però di una cantina. In questi casi possiamo ricorrere ad uno stanzino buio cercando di adibirlo il più possibile a cantina ideale: temperatura intorno ai 15 gradi, buio e silenzio.

Da evitare:
– la cucina che soffre degli sbalzi di temperatura causati dagli elettrodomestici.
– luoghi con alimenti (o qualsiasi altra sostanza) dagli odori molto forti.
– conservarlo in un frigo comune

Dobbiamo stare inoltre attenti a come predisponiamo le bottiglie. In basso dove la temperatura è leggermente più fresca, collocheremo i vini bianchi, in alto invece sistemeremo i rossi importanti e longevi. In ogni caso la conservazione casalinga garantisce la vita del vino solo per qualche anno, due o tre al massimo. Sul mercato sono disponibili frigoriferi specifici perfetti per la conservazione del vino che però hanno l’inconveniente di essere poco capienti e di consumare molta energia.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *